F1, Hamilton preoccupato: “al momento siamo la terza forza del Mondiale. I miei tatuaggi? Ecco i significati”

Lewis Hamilton AFP/LaPresse

Lewis Hamilton ha parlato del difficile momento che sta attraversando la Mercedes, soffermandosi poi anche sul significato dei suoi tatuaggi

HAMILTON

© Photo4 / LaPresse

Un inizio di stagione da dimenticare, tre Gran Premi senza vittoria e una situazione davvero strana da gestire. La Mercedes è senza dubbio la grande delusione di questo avvio di Mondiale, caratterizzato da rospi difficili da mandare giù dopo anni di domini. Senza considerare le Virtual Safety Car e le strategie degli altri team, la superiorità della scuderia di Brackley è venuta meno per motivi ancora non del tutto chiari su cui Wolff e i suoi uomini continuano a lambiccarsi il cervello. Preoccupato anche Lewis Hamilton, convinto come la Mercedes sia al momento la terza forza del Mondiale:

“Se continuiamo di questo passo sarà difficile confermarmi, tuttavia dovessi farcela avrebbe ancora più valore, in quanto è cresciuta la competizione. Io comunque non cambio atteggiamento. A Shanghai non siamo stati veloci, ad oggi forse siamo la seconda o la terza forza in campo, quindi si può solo progredire. Tutti alla base si stanno dando un gran da fare, io stesso sto cercando di incoraggiarli”.

Lewis Hamilton poi ha parlato anche un po’ di sé, svelando il significato dei suoi tatuaggi:

“Ho sempre amato i tattoo, dietro l’orecchio destro ho il mio numero, il 44. Sul braccio destro ho la Madonna che tiene in braccio Gesù, come nella Pietà di Michelangelo. Sulla schiena ho delle ali d’angelo e una grande croce con la scritta ‘Sill I Rise’. Sulla parte sinistra del petto ho una testa di leone. Sullo sterno una rosa dei venti con la dicitura ‘Powerful beyond measure’. Sulla spalla destra ‘Famiglia’ e sulla sinistra ‘Fede’. Inoltre ci sono anche dei caratteri cinesi e delle note musicali”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery