Coppa Davis – L’amarezza di Barazzutti: “la generazione di Fognini è migliore di quella futura. Spero che arrivi…”

LaPresse/Reuters

Al termine della sfida di Coppa Davis tra Fognini e Pouille, capitan Barazzutti ha analizzato il match e la situazione futura dell’Italia

Questo pomeriggio l’Italia era chiamata all’impresa, dover vincere entrambi i singolari per ribaltare la sfida di Coppa Davis contro la Francia ed accedere ai quarti. Impresa che però non si è concretizzata. Fabio Fognini ha perso la sfida che ha aperto la domenica di Coppa Davis, nel match che lo vedeva opposto al numero 1 francese, Pouille. Sconfitta che ha sancito il decisivo 3-1 per la Francia. Match particolare quello giocato da Fognini che è crollato mentalmente nei momenti decisivi e che, avanti di un set si è fatto rimontare. Al termine della gara, capitan Barazzutti ha analizzato il match, guardando anche al futuro dell’Italia alla quale mancano dei talenti di qualità nella nuova generazione:

“Pouille ha giocato una partita molto solida, con momenti in cui ha spinto e ovviamente ha concesso alcune occasioni. La differenza l’hanno fatta gli errori di Fabio, che ha giocato un match di alti e bassi. Questo singolare l’avremmo potuto anche vincere, ma sicuramente i rimpianti più grandi sono nel doppio. Speriamo che in futuro arrivi qualche giovane che salga di classifica per poter essere convocato, perchè probabilmente la generazione di Fabio è meglio di quella dei giovani attuali”

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery