Champions League – Sarà Roma-Liverpool! Il retroscena firmato Salah: “i miei ex compagni ci temono, al telefono mi hanno detto…”

Salah Salah - LaPresse/AFP

La Roma affronterà il Liverpool nella semifinale di Champions League: il grande ex, Mohamed Salah, commenta la sfida contro i giallorossi

L’urna di Nyon ha emesso il suo verdetto: l’avversaria della Roma per la semifinale di Champions League sarà il Liverpool. Scampati i pericoli Real Madrid e Bayern Monaco, ma guai a sottovalutare i Red guidati, ironia della sorta, da una vecchia conosciena dei giallorossi: Mohamed Salah. L’esterno egiziano, ceduto in estate per una cifra vicina ai 40 milioni, ha lasciato uno splendido ricordo a Roma: qualità tecniche eccezionali, corsa da centometrista e un gran senso del gol che in Premier è stato particolarmente affinato, facendo diventare Salah una macchina da 29 gol in 31 partite giocate. L’egiziano sarà dunque il pericolo n°1 del Liverpool, i suoi ex compagni lo sanno bene, tanto che avrebbero preferito evitarlo! A rivelarlo è stato lo stesso Salah alla CNN:

“ho sentito alcuni dei miei ex compagni della Roma prima del sorteggio, mi hanno detto tutti che non volevano affrontare il Liverpool. Sarà bello tornare a Roma. E il mio vecchio club, adoro i tifosi giallorossi e anche loro mi amano ancora. Sono in ottimi rapporti con la maggior parte della squadra, siamo ancora amici. Naturalmente ho dei bei ricordi, abbiamo giocato insieme due anni e abbiamo combattuto insieme in tutte le competizioni. Il Liverpool può vincere la Champions, siamo in semifinale. Dico sempre che dobbiamo ragionare partita per partita ma siamo in semifinale, tutto può succedere. Nei quarti di finale avevamo tutti la sensazione che dovevamo vincere, quindi possiamo farcela. Mancano due partite allo step decisivo”

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery