“E’ un’ingiustizia, non ho ceduto Salah”: Mourinho si difende dalle accuse

Salah Salah - LaPresse/AFP

José Mourinho ha parlato dell’uomo del momento, Mohamed Salah, mattatore del Liverpool sia in Premier che in Champions League

“E’ un’ingiustizia, non ho ceduto Salah, l’ho comprato dal Basilea”. Torna così sulla cessione dell’attaccante egiziano Mohamed Salah, punta di diamante oggi del Liverpool, quando allenava il Chelsea il tecnico José Mourinho ai microfoni di Espn. “Arrivò a Londra che era un ragazzo (nel 2014 ndr), fisicamente non era pronto, mentalmente non era pronto e tutto fu difficile per lui. Bene, il Chelsea decise di mandarlo in prestito, e fu una decisione presa collettivamente, ma in seguito la decisione di venderlo e di usare quei soldi per comprare un altro giocatore non è stata mia”, conclude l’allenatore portoghese. (Int/AdnKronos)



FotoGallery