25 Aprile: Zaia, festeggiamolo senza ideologie e contrapposizioni

Venezia, 24 apr. (AdnKronos) – ‘Domani si festeggia il 25 aprile, una data speciale per tutti noi Veneti. Questo giorno, oltre a commemorare la vittoria sul nazifascismo, assume anche un forte valore identitario, di festa dedicata a quel Santo cui tutti noi siamo indissolubilmente, e con grande affetto, legati. Mi auguro che, almeno quest’anno, si evitino le sterili battaglie ideologiche, ci si astenga dalle contrapposizioni di parte, così da poter per festeggiare, tutti assieme, questo importante ricorrenza”. Lo dice il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, riguardo ai festeggiamenti del 25 aprile, anniversario della liberazione e festa di San Marco.
‘Mi piacerebbe che, salvo il doveroso omaggio da tributare a tutti coloro che la guerra l’hanno vissuta nel fango della trincea, nel gelo della steppa russa o tra i rigori delle nostre montagne ‘ aggiunge Zaia – si ricordassero anche tutti coloro che la guerra l’hanno vinta senza il fucile in mano”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery