Zaza, l’esultanza era contro l’allenatore? Simone rivela la verità sul gesto polemico: “ecco a chi era rivolto”

Zaza AFP/LaPresse

Simone Zaza dopo il gol in Liga esulta in una strana maniera, il calciatore contro il suo allenatore? L’attaccante italiano rivela la verità sul gesto polemico

Simone Zaza dopo il gol contro il Betis, che ha fatto trionfare il suo Valencia per 2-0 in Liga, ha esultato con un gesto polemico. Il calciatore italiano al 47º con una mano ha mimato le “chiacchiere”. L’esultanza avrebbe potuto essere contro il suo allenatore, il tecnico Marcelino colpevole di tenerlo fuori nonostante il suo periodo prolifero. Il gesto di Zaza però, grazie alle parole dello stesso calciatore si rivela essere stato fatto per il padre di Simone. A fine match il 26enne di Policoro ha ammesso:

“Era un messaggio per mio padre. Mi faceva notare che nelle ultime partite non segnavo mai e con quel gesto ho voluto dirgli ‘calmati papà’. E’ un gioco, uno scherzo con lui, che è il mio primo fan”.

FotoGallery