Evert e McEnroe in coro, doppio schiaffo a Simona Halep: “una n°1 non si comporta così, prenda esempio da Federer”

LaPresse/Reuters

Chris Evert e Patrick McEnroe hanno criticato aspramente l’atteggiamento di Simona Halep nel corso del match contro Naomi Osaka

Nonostante sia riuscita a difendere la prima posizione, complice l’infortunio di Wozniacki, Simona Halep ha fortemente deluso le aspettative, particolarmente dal punto di vista caratteriale. La tennista romena è stata eliminata da Osaka (poi vincitrice) senza opporre la minima resistenza sul piano ‘nervoso’: un netto 6-3 6-0, scivolato via senza che la Halep fosse riuscita a dare la scossa. La Halep è stata fortemente criticata da Chris Evert, 18 volte campionessa Slam, che ha puntato il dito contro l’atteggiamento della romena:

“le giocatrici che sono in prima posizione mondiale non si comportano così in campo. Spero Simona urli o faccia qualcosa, per vedere che è interessata. Non vedo lo spirito combattivo di Kasatkina o Venus o di qualunque altra grande giocatrice. Non è stata professionale”

L’ex numero uno del mondo in doppio Patrick McEnroe ha rincarato la dose, tirando in ballo anche le differenze caratteriali con quanto fatto da Roger Federer nella rimonta contro Coric:

“dovrebbe guardare Federer e il modo in cui ha rimontato nel secondo senza giocare al meglio e imparare da lui. È stato un totale imbarazzo ieri, mi ha fatto male vederla”



FotoGallery