Tanto tuonò che piovve, Juventus pessima a Ferrara: la (SPAL)lata di Semplici fa godere Napoli e… Real

Allegri AFP PHOTO / Lapresse

La Juventus non va oltre uno striminzito 0-0 in casa della Spal, protagonista di una prestazione davvero da incorniciare. Domani il Napoli può andare a meno due

AFP PHOTO / Lapresse

Tanto tuonò che piovve. Basta un semplice aforisma per descrivere la prestazione della Juventus al cospetto della Spal, distante ben 50 punti in classifica dai bianconeri. I risultati delle ultime partite avevano un po’ mascherato lo stato di forma della squadra di Allegri, salvata dalle giocate dei propri campioni. Il gol di Dybala contro la Lazio nel recupero e l’uno-due firmato da Higuain e dalla Joya nel match con il Tottenham avevano spostato i riflettori dalla prestazione dei bianconeri, apparsi in entrambe le occasioni spenti e senza idee. I successi contro Atalanta e Udinese avevano restituito un po’ di smalto, prontamente spazzato via dalla Spal, capace di imbrigliare Douglas Costa e compagni grazie ad una partita attenta e precisa. Pochi i pericoli creati dalla Juventus, spuntata e svogliata con Higuain troppo fuori dal gioco e Dybala ben tenuto a bada da Schiattarella e Grassi. Le uniche fiammate portano la firma di Douglas Costa, per il resto poco e nulla della squadra che tra pochi giorni dovrà affrontare un giocatore del calibro di Cristiano Ronaldo.

AFP PHOTO / Lapresse

Se una volenterosa Spal riesce a mettere a nudo i difetti attuali di questa Juventus, ci chiediamo cosa potranno fare i blancos di Zidane, un tantino più incisivi offensivamente rispetto agli uomini di Semplici. A godere in questo sabato di metà marzo è senza dubbio il Napoli che, battendo il Genoa, tornerebbe a meno due dai bianconeri, mettendo fine alla mini fuga di Allegri dopo pochi giorni. La fotografia della notte juventina è la corsa dell’allenatore toscano verso gli spogliatoi a partita ancora in corso, un modo per esprimere la propria rabbia e il proprio disappunto per la prestazione dei suoi uomini. Una spallata energica e vigorosa quella piazzata da Semplici nei confronti di Allegri, chiamato adesso ad un pronto riscatto: l’ombra di Cristiano Ronaldo infatti si allunga inesorabilmente…

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery