“Sei un negro”, picchiato 16enne di Riccione

Roma, 21 marzo (AdnKronos) – Lo hanno picchiato sull’uscio di casa urlandogli contro epiteti razzisti. Vittima dell’aggressione un 16enne di Riccione, mamma italiana e papà di origini africane, nato e cresciuto nella cittadina romagnola. Ieri il ragazzo era in casa con la mamma – riferisce ‘Il Resto del Carlino’ – quando qualcuno ha suonato il campanello. L’adolescente ha aperto la porta e si è trovato davanti tre coetanei che hanno iniziato a colpirlo al volto urlando minacce e frasi razziste per poi fuggire facendo perdere le proprie tracce. “Urlavano ‘Io odio i negri’ , ‘Non finisce qui’ e altre cose che non voglio neppure ripetere”, ha raccontato la mamma del giovane, intervenuta subito dopo l’aggressione per soccorrere il figlio caduto in terra. Con un labbro spaccato e un occhio ferito, il 16enne è stato poi medicato al Pronto Soccorso mentre oggi, ha assicurato la madre, “presenteremo denuncia”.

FotoGallery