Rugby – Irné Herbst pronto per la sfida con i Kings: le sensazioni della seconda linea sudafricana

benetton rugby Marco Sartori

Irné Herbst, seconda linea dei Leoni, pronto per la sfida di Guinness PRO14 di sabato contro i Kings

Dal ritiro dei Leoni ha parlato la seconda linea sudafricana Irné Herbst arrivato lo scorso ottobre a Treviso dopo una parentesi nei Southern Kings, avversari dei biancoverdi sabato ore 15:00 locali (14:00 italiane) match valido per il diciottesimo round Guinness PRO14

Che sapore ha per te tornare in Sudafrica e poter incontrare la tua famiglia?

“E’ veramente bello tornare a casa e poter vedere i miei cari dopo diversi mesi. Io vivevo vicino a Port Elizabeth, in una città chiamata George non distante da qui. La loro presenza in questi giorni renderà sicuramente questa settimana speciale, inoltre sarò lieto di mostrare ai miei compagni la cultura sudafricana”

Sabato sarà una sfida speciale per te, sia per le tue origini ma soprattutto perché incontri la tua ex squadra

“L’anno scorso giocavo nei Southern Kings in Super Rugby, sono stato bene ed è stata una buona stagione. Sarà un piacere giocare di fronte ai miei amici, ma adesso sto vivendo questa nuova avventura a Treviso e sono felice per i risultati che stiamo ottenendo”

Cosa ne pensi della loro stagione, un inizio lento ma adesso si stanno riprendendo.

“Si è vero quest’estate hanno dovuto allestire la rosa in poche settimane motivo per cui sono partiti un po’ lenti ma vengono da un importante successo contro i Dragons ottenuto appena prima della pausa. Adesso è una squadra che ha preso maggiore confidenza nei propri mezzi, sono migliorati anche dal punto di vista difensivo”

Quali potranno essere le nostre difficoltà contro i Kings?

“Giocare alle tre di pomeriggio con la probabilità che ci sia una temperatura tra i 25 e 30 gradi potrebbe essere caldo per noi che al momento siamo abituati ad un altro clima. Non deve essere una scusa, in questi giorni stiamo avendo modo di abituarci alla temperatura. Siamo pronti ad affrontarli e lo faremo a qualsiasi condizione meteorologica”

Cosa pensi sulla tua prima stagione con la maglia del Benetton Rugby giunti a questo punto del campionato?

“Arrivare dal Sudafrica ed ambientarsi rapidamente non è facile, sono due culture abbastanza diverse. Ma dopo le difficoltà iniziali posso dire che sia io che mia moglie ci troviamo veramente bene a Treviso. Sicuramente i miei compagni di squadra hanno avuto un ruolo molto importante nella mia integrazione, ho trovato dei nuovi amici. Penso che tutto ciò non possa che migliorare in vista del prossimo anno”

Quali sono i tuoi obiettivi per il finale di stagione e per quella che verrà?

“Ovviamente come squadra speriamo di arrivare più in alto possibile in classifica, dobbiamo seguire il processo dettato dai coach e migliorarci giorno dopo giorno, settimana dopo settimana. Riguardo ai miei obiettivi personali conto di dare il meglio di me ogni weekend per la squadra, dentro e fuori dal terreno di gioco, essere figura importante all’interno del gruppo e migliorare il mio italiano”

Che partita dovremo quindi attenderci sabato pomeriggio contro i Southern Kings?

“E’ una squadra molto fisica con delle ottime qualità individuali ed inoltre hanno dei trequarti abbastanza veloci. Visto il risultato dell’andata vorranno sicuramente fare del loro meglio sabato davanti il loro pubblico”

FotoGallery