Futuro in politica per Ronaldinho, il brasiliano candidato alle prossime elezioni con il Partito repubblicano

LaPresse/Xinhua

Nel giorno del suo compleanno, Ronaldinho ha fatto sapere che parteciperà alle prossime elezioni in Brasile, candidandosi con il Partito repubblicano

Il calcio nel passato, la politica nel futuro. Ronaldinho ha deciso di fare qualcosa per il proprio Paese, partecipando alle prossime elezioni brasiliane che si terranno nell’ottobre prossimo. Nonostante l’assiduo corteggiamento del Partito Ecologico Nazionale, l’ex giocatore del Milan ha deciso di tesserarsi per il Partito repubblicano (Prb) provando ad accaparrarsi un posto da senatore o deputato. Per il Gaucho è arrivata anche la benedizione di Celso Russomanno, leader dei repubblicani alla Camera:

“Ha grande esperienza nello sport e vuole difendere la nostra bandiera in Parlamento. E’ una persona che si fa volere bene, ha già fatto molto per lo sport come giocatore e spero faccia altrettanto come politico”.

Deciso e soddisfatto per questa scelta anche lo stesso Ronaldinho:

“Sono felice di far parte di un progetto che guarda a un miglioramento del nostro Paese e che punta a portare modernita’, allegria e salute per tutto il popolo brasiliano”. 



FotoGallery