Rafa Nadal shock, da anni convive con un dolore tremendo: la rivelazione incredibile dello zio Toni

LaPresse/Reuters

Rafa Nadal convive da anni con un forte dolore fisico e deve fare continuamente uso di antidolorifici: il retroscena svelato dallo zio Toni è incredibile

Dopo essere rientrato, per l’ennesima volta più forte di prima, dal problema al polso che lo aveva fermato al Roland Garros 2016, Rafa Nadal è riuscito a vincere due Slam e a ritornare in vetta al ranking ATP. Lo spagnolo però, quasi fosse una maledizione, è stato costretto a fermarsi nuovamente ad inizio 2018 per una serie di problemi fisici che gli sono costati anche la prima posizione in classifica, ceduta a Roger Federer. Nadal che sarebbe dovuto rientrare ad Acapulco ha dovuto posticipare il suo ritorno a causa del perdurare di un infortunio alla gamba che non gli dà tregua. Del resto Rafa è abituato a convivere con il dolore, lo ha scritto anche nella sua autobiografia:

“non entro mai in campo senza qualche problema fisico”

Ma la questione sembra essere più seria. Nadal soffre di un dolore fisico, quasi sistematico, dal 2005 e lo combatte facendo uso di antidolorifici. A rivelarlo è lo zio Toni:

“dall’anno 2005 convive continuamente col dolore e gli anti infiammatori. Molte volte mi ha detto che gli sarebbe piaciuto vincere meno a cambio di soffrire meno dolore”.

FotoGallery