NBA – Piove sul bagnato per gli Warriors: l’infortunio di Kevin Durant è più grave del previsto

LaPresse/reuters

L’infortunio di Kevin Durant è risultato più grave del previsto il talento degli Warriors dovrà restare fuori per 2 settimane a causa di una frattura incompleta della cartilagine costale

Momento di leggera flessione per i Golden State Warriors. I campioni NBA hanno fatto registrare 3 sconfitte nelle ultime 4 partite, hanno perso la leadership ad Ovest (i Rockets sono a +2 con una partita da giocare) e devono fare i conti con gli infortuni di Curry, Thompson e Durant. Una brutta notizia arriva proprio in merito alle condizioni del numero 35: l’infortunio di KD è più serio di quanto si pensasse. Durant ha rimediato una frattura incompleta della cartilagine costale che lo terrà fuori per almeno due settimane. Giocare per due settimane senza i 26 punti, 6 rimbalzi e 5 assist di media che Durant sta garantendo in stagione non sarà di certo facile, ma affrettare il rientro di Durant, così come quello di Curry, e rischiare complicazioni per la postseason è un rischio che gli Warriors non vogliono correre.



FotoGallery