NBA – Derrick Rose tira fuori l’orgoglio: “non ho bisogno della vostra fottuta approvazione! Alle critiche rispondo…”

derrick rose LaPresse/REUTERS

Gli infortuni, le brutte prestazioni, la sfortuna e… tante critiche: Derrick Rose riparte dai Timberwolves e tira fuori l’orgoglio chiudendo la bocca ai suoi detrattori

La carriera di Derrick Rose è uno dei rimpianti più grandi di tutti gli appassionati del basket NBA. Dopo aver conquistato il titolo MVP giovanissimo, Rose sembrava destinato ad entrare nell’Olimpo del basket. I continui infortuni invece lo hanno fortemente limitato, togliendogli gran parte dell’esplosività e della tenuta fisica che lo facevano essere un giocatore superiore alla media. Rose ha provato a ripartire in estate dai Cleveland Cavaliers, ma l’ennesimo infortunio e le difficoltà di sistema dei Cavs lo hanno portato a gennaio ad essere una semplice pedina di scambio: spedito come un pacco a Salt-Lake City per Rodney Hood. I Jazz lo hanno subito tagliato e Rose, dopo essere rimasto per un paio di settimane senza contratto, è ripartito dai Timberwolves. Una parabola discendente incredibile quella di Rose, sommerso dalle critiche in questi anni di difficoltà. Il nuovo play di Minnesota ha risposto alle critiche una volta per tutte, dimostrando grande orgoglio e fiducia nei propri mezzi nonostante tutto:

“ecco come mi sento, ecco come io la vedo: tu puoi pensare quello che vuoi su di me, puoi dire che faccio schifo, che non so giocare, che non so tirare, che non so fare questo e quello, ok, va bene. Non mi offendo per quello. Se pensi questo va bene, ma allo stesso tempo io non ho bisogno della tua fottuta approvazione. Io so chi sono, so il tipo di giocatore che sono”

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Mirko Spadaro (16489 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery