MotoGp, Zarco recrimina dopo il Gp del Qatar: “avrei voluto lottare negli ultimi cinque giri ma…”

zarco AFP PHOTO / KARIM JAAFAR

Johann Zarco ha pagato il degrado delle gomme nel finale del Gp del Qatar, un problema che lo ha costretto a chiudere all’ottavo posto

zarco

AFP PHOTO / KARIM JAAFAR

Una gara trascorsa in testa fino a cinque giri dalla fine, una prestazione sopra le righe che purtroppo non è bastata per portare a casa almeno un podio. Johann Zarco lascia il Qatar con un anonimo ottavo posto, ottenuto a causa del degrado delle gomme Michelin che non gli hanno permesso di lottare per la vittoria fino all’ultimo giro. Tornato ad analizzare la sua gara, il francese ha parlato dei suoi problemi, sottolineando di essere comunque soddisfatto di quanto fatto vedere in pista:

“A cinque giri dalla fine ho avuto un problema con la gomma anteriore. Non mi era mai successo durante le prove, ma la Michelin ed il team devono controllare che tipo di problema abbiamo avuto. Quando ero in testa avevo un buon passo, ma non avevo la sensazione di spingere forte, quindi non credo che sia quello il motivo. Il finale della gara è stato difficile, ma sono contento perché ho tenuto la situazione sotto controllo molto a lungo e ho fatto tanti giri in testa. L’ottava posizione mi va bene, perché ho potuto mantenere la testa e spingere fino a quando mi hanno passato. Dopo nove giri mi sono accorto del problema. Quando è stato necessario combattere, è stato impossibile farlo, ma sono sempre rimasto concentrato. La Ducati è sempre molto potente in sesta. Non sapevo dove fosse Marquez. Quando siamo arrivati in staccata però l’ho visto un po’ al limite. Pensavo che potesse finire largo, però ha recuperato. E’ stata una bella battaglia. Avrei voluto lottare anche negli ultimi cinque giri, ma la gomma me l’ha impedito”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery