MotoGp, Test Qatar – Petrucci promuove la Ducati, ma qualcosa preoccupa il ternano: “ecco su cosa bisogna lavorare”

Danilo Petrucci LaPresse/AFP

Danilo Petrucci e il lavoro svolto nella prima giornata dei test di MotoGp in Qatar

Danilo Petrucci

LaPresse/Alessandro La Rocca

Si è conclusa la prima giornata di test di MotoGp in Qatar. Tre giorni di duro e importante lavoro per i piloti della categoria regina in vista dell’esordio stagionale previsto per il 18 marzo sul circuito di Losail. Maverick Vinales ha chiuso in testa, col miglior tempo, lasciandosi alle spalle gli italiani Dovizioso e Iannone. Ancora una volta bene Johann Zarco, quarto. Ha chiuso la prima giornata con lo stesso identico tempo di Rins il nove volte campione del mondo Valentino Rossi, settimo. In fondo alla top ten infine Marc Marquez. Giornata e sensazioni positive per Danilo Petrucci: il ternano ha chiuso all’ottavo posto. Queste le parole del pilota Pramac ai microfoni di Moto.it:

“Ho due Ducati in versione 2018: vanno bene e l’aspetto positivo è che in tre circuiti differenti – Sepang, Buriram e Losalil – abbiamo fatto pochissimi interventi. La base è buona, io mi sento a mio agio, sono stato veloce senza montare la gomma morbida. Qui preoccupa un po’ il consumo della posteriore, bisognerà lavorare su questo aspetto. Io continuo a preferire la carenatura senza “ali”, così come Dovizioso, mentre Lorenzo e Miller prediligono quella “alata”: domani farò comparative tra le due carenature senza ali”. 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery