MotoGp, tutta l’emozione di Franco Morbidelli: “che bello stare in mezzo a piloti come Lorenzo e Viñales”

morbidelli AFP/LaPresse

Franco Morbidelli ha analizzato il suo debutto in MotoGp, sottolineando di aver provato grandi sensazioni durante le battaglie con Lorenzo e Viñales

Valentino Rossi Morbidelli

AFP PHOTO / KARIM JAAFAR

Un debutto coi fiocchi quello di Franco Morbidelli in MotoGp, il campione in carica di Moto2 ha chiuso al dodicesimo posto il Gp del Qatar risultando il migliore tra i rookie. Una gara trascorsa a battagliare con Jorge Lorenzo e Maverick Viñales, una situazione strana e al tempo stesso eccitante per il pilota italiano, riuscito anche a rubare qualche segreto ai suoi illustri avversari:

“Come l’anno scorso, in gara sono riuscito a dare un pelino in più. Il mio passo è stato migliore di quello che mi aspettavo e ringrazio la squadra perché ha fatto un gran lavoro. Poi è stato bello stare in mezzo a piloti come Lorenzo e Vinales. Durante la gara bisognava gestire un po’ di più tutto, mentre io ho cercato di dare il tutto per tutto per provare a stare con loro e capire dove andavano meglio e dove andavano peggio: erano veramente pochi i punti in cui andavano peggio. Però capisci anche in che direzione lavorare, perché il nostro setting non ha tantissimo grip, ma ci garantisce un buon handling ed una buona agilità. Anche per questo dovevo spingere come un matto e fare un po’ delle staccate da Moto2. La gara mi ha dato un po’ più di confidenza con la moto. Ho fatto un piccolo passo avanti, ma siamo sempre a 16 secondi dai migliori. Abbiamo bisogno di migliorare e di chiudere questo gap un passo alla volta”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery