MotoGp – Lorenzo-Ducati, spunta una clamorosa ipotesi! Pernat non ha dubbi: “vedo un divorzio”

Jorge Lorenzo LaPresse/AFP

Carlo Pernat e la situazione di Jorge Lorenzo: il manager ligure analizza le problematiche del maiorchino e svela una clamorosa ipotesi

Jorge Lorenzo

LaPresse/Alessandro La Rocca

Mancano poco più di 10 giorni alla prima gara dell’anno di MotoGp. I tifosi sono tutti in estasi perchè il conto alla rovescia è finalmente iniziato. Già tra 8 giorni infatti ci sarà la prima conferenza stampa della stagione 2018 durante la quale i piloti racconteranno le loro sensazioni in vista dell’esordio. Dopo l’ultimo test, disputato in Qatar, proprio dove si terrà la prima gara dell’anno, c’è chi è tornato a casa soddisfatto chi invece con qualche problema di troppo ancora da risolvere. Intervenuto a Paddock, Carlo Pernat, ha analizzato la situazione di Jorge Lorenzo che in Qatar non è riuscito a far benissimo in sella alla sua Desmosedici Gp18:

“Lorenzo è un po’ nel pallone. Fra tre o quattro GP Ducati sceglierà Dovizioso come prima guida e vedo un divorzio Lorenzo-Ducati perchè dovrebbe accontentarsi della metà di quello che riceve… I soldi spesi su Lorenzo sono stati impiegati per sviluppare il telaio che adesso è molto simile a quello della Yamaha. Il problema è che adesso Lorenzo sta abiurando questo telaio e sta trattando la moto vecchia. L’investimento è stato fatto per avere informazioni sulla ciclistica della Yamaha sperando che poi Lorenzo facesse il risultato. Adesso la Ducati è una signora moto, il problema  è che Lorenzo ha dato indicazioni, non ha sviluppato la moto, e nonostante tutto questa moto non gli piace. O c’è un problema mentale o c’è qualcosa che non funziona… E’ un campione ma è molto fragile di testa, altrimenti non si spiegano certe gare da primo posto e altre da 15esimo. Ha dichiarato che questa non è la sua moto e che stava meglio in Yamaha, non voglio dire che sia pazzo, ma è ondivago”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery