Dovizioso sculaccia Marquez, romba il motore Ducati in Qatar: l’inno italiano risuona a Losail

Dovizioso

Andrea Dovizioso vince il Gp del Qatar con un finale mozzafiato con Marquez, lo spagnolo deve accontentarsi del secondo posto con Valentino Rossi terzo

Dovizioso

AFP PHOTO / KARIM JAAFAR

Andrea Dovizioso vince il Gp del Qatar, una prestazione fantastica per il pilota della Ducati che sculaccia Marc Marquez e mette in chiaro fin da subito come il suo obiettivo sia quello di sfilargli il titolo. Niente da fare per lo spagnolo all’ultima curva, Dovi prima lo lascia passare per poi superarlo con un incrocio che vale da solo il prezzo del biglietto. Gara che parte fortissimo fin dai primi giri, con Zarco che guida il gruppo e Marquez che gli rimane incollato senza dargli respiro. La Ducati di Dovizioso intanto perde inizialmente terreno, mentre Valentino Rossi risale lentamente la china piazzandosi alle spalle dei primi tre. Il Dottore sorprende Petrucci e si prende la terza posizione, con DesmoDovi che decide nel frattempo di svegliare la propria Ducati guadagnando posizioni su posizioni. Dopo cinque giri, il pilota italiano supera in un colpo solo Petrucci e Crutchlow, lanciandosi all’attacco di Rossi e Marquez, sverniciati poi nel giro di poche curve. Zarco resiste fino a cinque giri dalla fine, quando Dovizioso lo mette nel mirino e in staccata se lo mette alle spalle, con Marquez che ne segue la scia e si prende la seconda posizione. Valentino Rossi non vuole essere da meno, così il pesarese sorprende il francese della Tech 3 e sale al terzo posto. Nel finale Dovizioso si difende con i denti dal campione del mondo, costretto ad accontentasi della seconda piazza davanti a Valentino Rossi che completa il podio. Crutchlow chiude al quarto posto, seguito da uno strepitoso Danilo Petrucci e da un rinvigorito Vinales. Settimo Pedrosa, mentre chiudono la top ten Zarco, Iannone e Miller.

FotoGallery