MotoGp – Dal nuovo incarico in Aprilia al rinnovo di Rossi, Max Biaggi nel paddock di Losail: “Vale eroico”

Max Biaggi LaPresse/Mario Cartelli

A tutto Max Biaggi, dal nuovo ruolo in Aprilia alle prime impressioni sui piloti della MotoGp in vista della gara di questo pomeriggio. E sul rinnovo di ValentinoRossi…

Tutto pronto a Losail per il primo Gp della stagione 2018 del motomondiale. I campioni delle due ruote sono scesi in pista per il warm up del Gp del Qatar utile per raccogliere gli ultimi dati per la gara di questo pomeriggio. Sarà Johann Zarco a partire dalla pole position, seguito in prima fila da Marquez e Petrucci. Intercettato dai microfoni Sky ai box Aprilia, Max Biaggi ha raccontato le sue sensazioni dopo aver annunciato il suo nuovo ruolo di ambasciatore nel mondo per il marchio italiano, focalizzandosi anche su una precisa analisi sui piloti in vista della gara:

E’ un lavoro che mi porta un po’ in giro per le gare. Ieri sono andato a vedere anche un po’ a bordo pista, spinto dalla curiosità, ho visto rispetto all’anno passato delle Ducati molto consistenti sempre lì davanti, sembra che hanno ripreso da dove hanno lasciato l’anno passato, saranno una costante nel 2018, Honda sempre bene, e le Yamaha non le ho viste così male. Avendo visto le prove da vicino mi sembrava che dovizioso era saldamente al comando per tutto il turo, in quei 20 30 secondi è cambiato un po’ tutto, ma è figlio di un flying lap che fanno con la morbida, basta un decimo per perdere qualche posizione, penso che Zarco possa essere lì davanti, non ha problemi nella gomma interiore può fare una bella gara, non l’ho visto preoccupato. Quando sono pochi decimi di secondo è una gara un po’ a gruppone, nessuno cercherà di rovinare le gomme, si allineeranno tutti e chi ha lavorato bene per la durata della gara, il gap si aprirà alla fine come sempre. Lorenzo, credo che possa essere meglio di quello che ha fatto vedere ieri, ha avuto un doppio problemino e non ha avuto mai la possibilità di fare un giro bene, io lo metto costantemente nei primi cinque, poi tra fare quinto, terzo o secondo non lo so”.

Impossibile per Biaggi poi non raccontare il suo stato di forma dopo il terribile incidente dello scorso anno:

“Sto bene ormai al 95%, faccio un po’ tutto, questo incarico l’ho accettato col sorriso, sono contento di farlo, cosa farò oltre a questo, ho una squadra nel CEV che seguo, un impegno importante, non è facile gestire una squadra e io mi faccio anche aiutare. credo di essere abbastanza occupato, poi con un occhio e con il cuore ho i miei figli che sono la parte migliore di me”.

Infine non poteva mancare un commento sul rinnovo di Valentino Rossi:

“essendoci passato in quella tenera età io direi eroico, è bello che un pilota conscio di avere un’età importante decida di andare fino in fondo, hai tutto da perdere e poco da prendere, rimettersi in gioco è coraggioso. Mio figlio in moto? Lo vedo bene a giocare a calcio o a tennis, deve proprio costringermi”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery