Egitto, il look di Mohamed Salah fa discutere: “con quella barba è un terrorista! Le madri lo vedono e…”

Salah barba terrorista LaPresse/PA

Barba folta e capelli spettinati: Mohamed Salah sembra un terrorista?! Clamorosa critica al look dell’esterno del Liverpool

Nonostante abbia segnato 24 gol in Premier League, sia il capocannoniere del campionato inglese e sia entrato nei cuori di tutti i tifosi del Liverpool Mohamed Salah ha ricevuto diverse critiche negli ultimi tempi. A far sorridere è il fatto che arrivino direttamente dall’Egitto e siano legate al suo… look. Il giornalista Salah Montasser, dalle colonne del giornale Al Ahram, ha criticato fortemente il taglio di capelli e la barba del calciatore del Liverpool paragonandolo ad un terrorista:

“Salah deve tagliarsi la barba. Anche se questa barba non lo iscrive nella lista dei terroristi, lo mette sulla lista di quelli che simpatizzano con loro. Salah rappresenta il suo paese, è unico ma non sa che molte madri lo considerano come proprio figlio desiderando perciò di vederlo con un nuovo look che mostri il suo viso innocente e smart durante le partite dei mondiali. […] Non si addice alla sua età […] deve rivedere l’acconciatura dei suoi capelli folti che sembra disordinata come se non fosse andato dal barbiere da anni”

Un giudizio puramente estetico o forse la paura che il calciatore più rappresentativo dell’Egitto possa ricordare il look di quei terroristi dell’ISIS che minacciano il Paese. I social hanno preso la notizia con ironia: qualcuno ha fatto notare come in Europa Andrea Pirlo non venga considerato un kamikaze per colpa della sua folta barba.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery