Milano-Sanremo, Sagan senza peli sulla lingua: “contento per Nibali, ha dimostrato di avere le palle”

Tirreno-Adriatico seconda tappa Fabio Ferrari/LaPresse

Peter Sagan ha esaltato la prestazione di Vincenzo Nibali, sottolineando come abbia dimostrato di avere le palle sul Poggio

vincenzo nibali

Gian Mattia D’Alberto/LaPresse

Un autentico capolavoro di Vincenzo Nibali alla Milano-Sanremo 2018. Il ciclista della Bahrain Merida ha staccato sul Poggio tutti i suoi avversari e si è involato da solo verso il traguardo ligure. Una prova da vero fuoriclasse questa del messinese che arricchisce la sua carriera dell’ennesima classica. Una prestazione da favola che rompe la maledizione italiana su questa corsa, riportando il tricolore davanti a tutti 12 anni dopo Pozzato. Niente da fare per Peter Sagan, costretto ad accontentarsi di un anonimo sesto posto:

“Come sempre, il momento chiave è il Poggio, Vincenzo ha sorpreso tutti e nessuno ha risposto alla sua azione. Personalmente, volevo vedere cosa avrebbero fatto gli altri, ma non c’è stata nessuna reazione. Alla fine sono molto contento per Vincenzo, solo lui ha mostrato di avere le palle. Si è preso una bella vittoria e ne sono felice. Non stavo realmente inseguendo, ma stavo solamente tenendo alto il ritmo per restare davanti. Poi, a fine discesa volevo vedere se qualcuno si sarebbe messo davanti, perché c’era ancora modo di andarlo a riprendere. Ma Vincenzo è un duro ed è riuscito a tagliare per primo il traguardo”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery