Marchionne: NO ad una nuova Punto e Fiat sarà relegata alla sola Europa

Sergio-Marchionne

L’amministratore delegato di Fiat-Chrysler fa finalmente chiarezza sulle future scelte del Gruppo

In occasione del Salone di Ginevra 2018 (8-18 marzo), l’amministratore delegato di FCA (Fiat-Chrysler), Sergio Marchionne, ha chiarato molti aspetti del futuro del Gruppo italo-americano.

Tale dichiarazioni di Marchionne quella che ha fatto più scalpore riguarda la decisione di non realizzare un erede dell’attuale e ormai obsoleta Fiat Punto. Al posto della citycar di segmento B che per molti anni è stata al vertice delle vendite con ogni probabilità verrò proposto un inedito crossover per andare incontro ai gusti della clientela.

Un’altra notizia “shock” è che FCA investirà molto su marchi ad alta redditività come Jeep, Alfa Romeo e Maserati, mentre il brand Fiat sarà sempre più relegato ai soli mercati europei.

 

 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery