Indian Wells – Federer, campione di sincerità: “lo ammetto… contro Coric meritavo di perdere”

LaPresse/AFP

Dopo aver conquistato l’accesso alla finale di Indian Wells, Roger Federer ha fatto i complimenti al suo avversario, Borna Coric, a tal punto da ammettere che avrebbe meritato la vittoria

Dopo un torneo scivolato via in completa scioltezza, Roger Federer ha rischiato grosso proprio ad un passo dall’ultimo atto. Nella semifinale di Indian Wells, il campione di Basilea ha battuto Coric in rimonta, imponendosi per -7 / 6-4 / 6-4 dopo 2 ore e 21 minuti di match. Un incontro durissimo, come ribadito da Federer in conferenza stampa, a tal punto che, in tutta sincerità, il numero 1 al mondo ha ammesso che forse avrebbe dovuto perdere:

se è stato il match più difficile dell’anno, anche più della finale Australian Open? Sì, probabilmente. Avrei dovuto perdere. Ero sotto due volte di un break nel terzo, una volta nel secondo. Senza dubbio il match più difficile. Perché contro Marin ero avanti la maggior parte del tempio, e l’unico momento molto difficile è stato quando all’inizio del quinto ho dovuto annullare delle palle break. Oggi avevo la sensazione di essere sempre sotto nel punteggio“.



FotoGallery