Milan, Gattuso non le manda a dire: il Var, Welbeck e l’arbitro della gara con l’Arsenal

Gattuso milan LaPresse/Spada

Gennaro Gattuso non ha polemizzato a caldo dopo la sconfitta del Milan in casa dell’Arsenal, oggi però ha rifilato qualche stoccata all’Uefa

Gennaro Gattuso non dimentica quanto accaduto in Europa League. Il tecnico del Milan ha reagito in maniera molto composta a caldo alle gaffe arbitrali subite contro l’Arsenal, ma oggi durante la conferenza stampa pre-partita col Chievo Verona, ha colto l’occasione per mandare messaggi importanti ai vertici dell’Uefa, Ceferin su tutti:

“Siamo abituati alla Var, ne sappiamo più degli altri. Secondo me è giusto che ci sia anche in Europa, se funziona non capisco perché lasciare degli arbitri fermi su una linea. Meglio lo schermo che delle persone ferme per 90-95 minuti, quelle persone possono andare in un gabbiotto e rivedere le immagini. Welbeck? Gli inglesi sono sportivi, quando sbagli vanno giù pesante, credono nelle persone oneste. Non posso giudicare i giocatori, sarei ipocrita a dire che ha sbagliato, ha sbagliato chi non ha dato il rigore”.



FotoGallery