Che figurina! Bufera contro la Panini in Inghilterra: “costa più completare l’album che un abbonamento allo stadio” 

LaPresse/Stefano Costantino

Gli inglesi contro la Panini, l’azienda di figurine colpevole di aver aumentato troppo il prezzo di un pacchetto in Inghilterra

Una bufera senza precedenti contro la Panini in Inghilterra. La polemica contro l’azienda di figurine infatti sta facendo il giro del web e si fonda su un principio fondamentale: il costo esagerato di un pacchetto. L’album Panini dei Mondiali di Russia 2018 è andato a ruba oltremanica, ma il prezzo delle figurine ha fatto indignare anche chi come gli inglesi è noto per avere un particolare aplomb. Secondo quest’ultimi infatti il costo aumentato di un pacchetto di figurine, da 50 a 80 pence, non sarebbe accettabile. Inoltre calcolando quanto denaro serve per completare l’intero album pare che il gioco non valga la candela. Bisognerebbe infatti arrivare a spendere circa 700€ per fare ciò. Con quei soldi secondo molti appassionati di calcio sarebbe preferibile acquistare un abbonamento annuale allo stadio o ancora meglio un biglietto per la finale del Mondiali di Russia 2018. Su queste basi si è mossa dunque la bufera che ha coinvolto l’azienda italiana e che ha trovato spazio perfino tra le pagine del Times.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery