Caso Froome – La ASO detronizza Chris: gli organizzatori del Tour de France scaricano il ciclista del Team Sky

Chris Froome Fabio Ferrari/LaPresse

La ASO scarica Chris Froome: alcuni organizzatori del Tour de France pretendono l’esclusione del corridore alla Grande Boucle

chris froome

LaPresse/EFE

Il caso Froome diventa giorno dopo giorno sempre più spinoso e difficile da risolvere. Alcuni membri della ASO (organizzatrice del Tour de France) stanno pensando di non accettare il ciclista del Team Sky alla Grande Boucle. A rivelare questa clamorosa decisione da parte del Tour de Frande, è stata l’agenzia britannica Press Association Sport. Il corridore britannico è accuso di aver assunto una quantità eccessiva di salbutamolo (farmaco che Froome prende per curare l’asma) durante l’ultima edizione della Vuelta di Spagna. Un caso che sta facendo molto rumore, ma il Presidente dell’UCI, David Lappartient, non ha le competenze adatte per prendere una decisione simile. La WADA non ha ufficializzato nulla su questo spinoso caso e probabilmente si andrà per le lunghe. Il Presidente UCI ha spiegato, come riportato alla ‘rosea’, che la ASO non ha alcun potere decisionale su una possibile non ammissione di Chris Froome al Tour de France

“penso sia una questione che riguarda l’UCI più che loro. Però è vero che alcuni di loro sono preoccupati per le conseguenze che potrebbe avere la presenza di Froome e si chiedono se hanno il diritto di rifiutarne l’ammissione. Io spero che tutto ciò non accada, che la vicenda si possa risolvere presto e che quindi il problema non si ponga”.


FotoGallery