WTA Dubai – Sara Errani sincera e realista: “non sono quella del 2013! E sul caso doping…”

Sara Errani LaPresse/Reuters

Sara Errani è entrata nel main draw di Doha: la tennista azzurra si è dimostrata molto realista parlando del suo futuro e della sua condazione fisica

Dopo aver superato Sabalenka al tie-break dell’ultimo turno di qualificazioni, Sara Errani è entrata nel main draw del WTA di Dubai. Una parabola complicata quella della tennista azzurra che nel 2016 è stata campionessa del torneo degli Emirati Arabi, mentre 2 anni dopo è costretta a superare bene 3 turni di qualificazione per poter accedere al main draw. Nel post match la Errani ha commentato così la sua attuale situazione di classifica e il suo stato di forma:

“non posso giocare nel main draw, e sono stata pure fortunata ad entrare nelle quali. Ho bisogno di partite per essere pronta. Chiaramente sul piano fisico è dura quando devi giocare tre dure partite di quali. E martedì torno in campo. Quanto sono lontana dalla mia miglior condizione? Non lo so, è difficile da dire. Sono nella giusta direzione. Ho bisogno di più fiducia. So che è troppo difficile, forse impossibile, raggiungere il livello che ho avuto nel 2012 e 2013. So che la top 10 è molto complicata, e non è nemmeno il mio obiettivo. Voglio solo divertirmi e fare del mio meglio. Caso doping? Sto ancora aspettando che finisca. Non è ancora finita. Ovviamente è una cosa che rimane lì. Spero termini presto”.

FotoGallery