Tennis, ridotta la squalifica di Nastase: ecco la decisione del Tribunale Indipendente

Ilia Nastase ha ricevuto uno sconto di otto mesi sulla squalifica ricevuta al tempo in cui ricopriva il ruolo di allenatore della Nazionale rumena di Fed Cup

Piccola rivincita per Ilia Nastase, l’ex allenatore della Nazionale rumena di Fed Cup infatti ha ricevuto una riduzione di otto mesi della squalifica ricevuta per aver violato diversi articoli del regolamento della Fed Cup. Al tempo stesso però l’Itf ha deciso di raddoppiare la sanzione economica, portandola a 20mila dollari. L’ex campione rumeno è stato riconosciuto colpevole di vari “reati”, fra i quali: commento dai toni razzisti sul bimbo che stava aspettando Serena Williams (riferendosi al differente colore della pelle del padre Alexis Ohanian); avance di natura sessuale nei confronti di Anne Keothavong, capitano del team britannico; minacce e aggressioni verbali a un membro della stampa accreditata. In seguito a questa decisione del Tribunale, Nastase non potrà ricoprire alcun tipo di incarico all’interno dell’Itf fino al 23 aprile del 2020 (in origine era fino al 31 dicembre 2020), a cui si aggiunge il divieto di accedere anche come spettatore alle medesime competizioni fino al 23 aprile del 2018 (i tornei Atp, Wta e dello Slam non rientrano nella sanzione perche’ non sono nella giurisdizione dell’Itf). 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery