Serie A a MediaPro, dove vedremo le partite in tv? Sky, Mediaset, costi ridotti: tutto quello che c’è da sapere

diritti tv (Simone Spada)

MediaPro si è assicurata i diritti della Serie A per il triennio 2018/2021, ma dove si vedranno le partite in tv? Ecco tutto quello che c’è da sapere, costi compresi

Stefano D’Errico

1.050.001.000 euro, ok l’offerta è giusto: gli spagnoli di MediaPro si assicurano i diritti tv per il triennio 2018/2021 relativi alla Serie A, beffando Sky e Mediaset. E creando ‘confusione’ anche tra i tifosi che giustamente adesso si chiedono: “dove di vedranno le partite in tv?”. Ecco tutti gli effetti e i possibili scenari di quella che sarà una vera e propria rivoluzione calcistica.

Dove si vedrà la Serie A

Mediapro ha acquisito i diritti come intermediario e quindi dovrà rivenderli agli operatori presenti sul territorio italiano: tra loro ovviamente anche Sky e Mediaset, ma non è escluso (anche se difficilissimo) che nella corsa si inserisca qualche altro operatore del settore. I diritti dovrebbero essere venduti per piattaforma e non per prodotto: quindi pacchetto completo.

Vedere la Serie A costerà di meno agli abbonati

Un’importante novità riguarda i costi per vedere le partite in tv: MediaPro, essendo un intermediario, non può avere rapporti diretti con i consumatori, ma saranno loro a fissare i prezzi che gli operatori (Sky, Mediaset, altro operatore) devono pagare se vogliono trasmettere le gare di Serie A. Un calcolo che avverà in base al numero di clienti e questo sembra portare alla strada della riduzione dei prezzi. Vedere la Serie A in tv, dunque, costerà meno rispetto a oggi.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery