Rugby – Le Zebre sorridono in Irlanda: vittoria a Galway contro il Connacht

Zebre Rugby ©INPHO/Bryan Keane,

Primo successo in Irlanda nella storia delle Zebre corsare a Galway contro il Connacht 

Seconda trasferta irlandese consecutiva per le Zebre che, dopo la sconfitta a Limerick di sabato scorso, questa sera sono scese in campo a Galway contro il Connacht. I bianconeri sono rimasti sull’isola per preparare il 15° turno del Guinness PRO14 che ha visto Biagi e compagni sfidare i nero-verdi battuti all’andata a Parma 24-10 a Dicembre, ultima vittoria delXV di coach Bradley nel torneo. La sfida tra le due formazioni del girone A del torneo celtico ha visto in campo anche alcuni nazionali assenti nell’ultima gara perché impegnati con Irlanda ed Italia nel secondo turno del Sei Nazioni 2018: il XV del Nord-Ovest ha potuto così riabbracciare l’apertura Canna, il tallonatore Fabiani e la terza linea Mbandà. Forfait dell’ultimo minuto di Bello; il pilone argentino è stato sostituito nel riscaldamento da Tenga, con Chistolini che così è partito titolare nella prima linea bianconera. Partono con decisione le Zebre che da subito mostrano piglio in attacco e determinazione in difesa. Dopo l’uscita in barella dell’ex Gaffney per un colpo alla testa, è il Connacht a portarsi avanti sfruttando l’indisciplina italiana. Rispondono subito i bianconeri con la bella meta di Giammarioli innescato dal break di Di Giulio. Il concittadino potrebbe portare ancora avanti la franchigia di base a Parma ma il TMO scozzese annulla la meta dell’ala dopo una splendida azione per un in avanti di Canna su Bordoli. Nel finale di tempo preme la mischia irlandese che trova tre falli che fruttano tre punti per il 6-7 che chiude il primo tempo. Nella ripresa cresce la difesa italiana che blocca ogni assalto irlandese e allunga con la bella segnatura di Di Giulio dopo diverse fasi giocate nei 22 dei padroni di casa. I bianconeri vanno anche oltre il break grazie all’azione di Biagi che stoppa un calcio dalla base di Marmion. L’ovale è raccolto da De Marchi che segna la facile meta del 6-17, Canna trasforma e porta i suoi a +13. Nel finale cresce esponenzialmente l’indisciplina italiana che costa il giallo a Mbandà al 73° e la meta di Healy alla bandierina non trasformata che lascia i bianconeri oltre il break. Non basta un altro giallo all’80° per l’ex Parata al Connacht che esce sconfitto dallo Sportsground per la prima volta dopo 8 successi contro le Zebre e 8 vittorie consecutive in casa. La franchigia federale trova il suo primo successo in Irlanda della sua storia, il secondo esterno in stagione dopo la vittoria a Port Elizabeth in Sudafrica, e per la prima volta supera due volte in stagione il Connacht, sconfitto anche a Parma a Dicembre 24-10.

Le Zebre si ritroveranno martedì 20 per preparare la prossima gara ufficiale: domenica 25 Febbraio alle ore 14 i bianconeri ospiteranno i gallesi Cardiff Blues allo Stadio Lanfranchi di Parma nel 16esimo turno del Guinness PRO14.

FotoGallery