Rugby-Sei Nazioni, Marius Goosen presenta il match tra Francia e Italia: “sarà una gara diversa rispetto alle altre”

Rugby 6 Nazioni Alfredo Falcone/LaPresse

L’assistente allenatore della difesa dell’Italia ha sottolineato come quella tra gli azzurri e la Francia sarà una partita diversa rispetto alle altre già affrontate

Primo giorno di lavoro sul campo per la Nazionale Italiana Rugby al CPO Giulio Onesti. Gli Azzurri, che nella serata di ieri si sono ritrovati presso l’impianto romano, hanno iniziato la settimana di avvicinamento verso Francia-Italia, terza partita del NatWest 6 Nazioni 2018 in calendario venerdì 23 febbraio  alle 21 allo stadio “Velodrome” di Marsiglia, match che sarà trasmesso in diretta su DMAX, canale 52 del digitale terrestre, con collegamento a partire dalle 20.15 con “Rugby Social Club”. Queste le parole di Marius Goosen, assistente allenatore della difesa dell’Italia:

“Contro la Francia sarà una partita diversa rispetto a quella contro Inghilterra e Irlanda. Hanno grandi individualità e una squadra molto fisica con un piano di gioco differente rispetto alle altre due squadre che abbiamo affrontato. Dobbiamo cercare di mantenere alta la pressione. A livello internazionale un piccolo errore può essere fatale. L’attenzione e la concentrazione devono sempre essere altissime. La nostra struttura in difesa non è sbagliata: individualmente abbiamo commesso imprecisioni che hanno compromesso il risultato. A novembre abbiamo fatto fatica a segnare in attacco, ora siamo più prolifici: la strada intrapresa è quella giusta, ma sappiamo che dobbiamo lavorare tanto in tutti i reparti per ottenere risultati importanti”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Giampiero De Carli, allenatore degli Avanti:

“Appena terminata la partita contro l’Irlanda tutti noi avevamo in testa una cosa sola: rivedere gli errori commessi e ripartire subito. Abbiamo bisogno di tempo per far vedere i risultati del nostro lavoro. Le vittorie di Benetton e Zebre nello scorso weekend sono il sintomo che qualcosa sta cambiando. Con maggiore tranquillità e fiducia nei propri mezzi si possono raggiungere risultati importanti. Non mi piace parlare delle problematiche altrui – continua De Carli riferendosi al momento della Francia -. Dobbiamo pensare a noi stessi e fare una grande prestazione a Marsiglia. Hanno dimostrato di essere una grande squadra contro Irlanda e Scozia perdendo le prime due partite a causa di episodi”.



FotoGallery