Roma: Rutelli, serve classe dirigente di leader non di follower

Roma, 19 feb. (AdnKronos) – “Noi tutti dobbiamo chiedere al governo soldi e investimenti per Roma, ma la città di Roma deve saperli spendere…”. Lo ha detto Francesco Rutelli alla presentazione del libro di Roberto Morassut sulle periferie di Roma con Walter Veltroni spiegando che per governare una città complessa come la Capitale occorre avere un progetto e una classe dirigente in grado di concretizzarlo.
“Oggi la cosa più importante che si possa fare è creare una nuova classe dirigente, non fatta da follower che seguono l’onda del momento, ma da leader che hanno idee e che guidano un percorso collettivo”. Leader che sappiano confrontarsi con i cittadini. “Oggi viviamo l’età digitale, io ero un sindaco analogico. Ora ovviamente il sindaco deve essere digitale, ma deve essere anche fisico, deve stare in mezzo alla gente, altrimenti che sindaco è?”.



FotoGallery