Razzismo e cyberbullismo, la Velina bionda di Striscia denuncia gli haters: “messaggi pornografici con la mia foto”

striscia la notizia

Mikaela Neaze Silva denuncia quello che sta subendo dopo essere stata eletta Velina di Striscia La Notizia, dal razzismo al cyberbullismo pornografico: ecco cosa è costretta a patire sui social 

Mikaela Neaze Silva è la velina bionda che da questa stagione di ‘Striscia La Notizia’ sta calcando il bancone della trasmissione di Canale 5. La bella e riccia ligure ha però denunciato sin dall’inizio gli insulti che sui social a suo riguardo si leggono. Prima le discriminazioni razziste (leggi qui) ed ora forse ancora peggio, si è passarti infatti al cyberbullismo pornografico contro la 23enne. Mikaela Neaze Silva svela quello che le sta accadendo a Radio Capital affermando:

Hanno messo su whatsapp messaggi vocali di una ragazza di tipo pornografico mandati da un hacker con allegata una mia foto, chi non mi conosceva pensava fossi io. Siccome non avevo reagito agli insulti razziali, hanno cercato di colpirmi in un altro modo. Ho dovuto procedere a una denuncia alla polizia postale. Sto con #MeToo, denunciate subito o anche dopo ma fatelo sempre. Capisco Asia Argento, quando sei molto giovane non sempre sei in grado di reagire. Io sono fortunata perché la redazione di ‘Striscia’ mi è vicina e mi aiuta.



FotoGallery