Palermo: aggressione leader FN, pm alla ricerca di prove per gli altri indagati

Palermo, 22 feb. (AdnKronos) – La Procura di Palermo alla ricerca delle prove a carico dei quattro giovani militanti dei centri sociali indagati nell’ambito dell’aggressione al leader di Forza Nuova Massimo Ursino, avvenuta martedì sera in via Dante a Palermo. Due giovani, Carlo Mancuso, di 28 anni, e Giovanni Codraro, di 26, sono da ieri in stato di fermo. Gli altri quattro sono al momento solo indagati e a loro carico non sono stati emessi provvedimenti di fermo perché la Procura sta cercando ulteriori prove a loro carico. Tra cui le immagini riprese dalle telecamere di sicurezza nella zona.
Occhi puntati, soprattutto, sulla ragazza che avrebbe fatto il video con il suo cellulare. Sarà eseguita una perizia fonica per accertare la sua identità, anche se gli inquirenti ne sono certi che si tratti della giovane donna identificata ieri. La ragazza nel video dice sorridendo: “Dai, è uno scherzo…”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery