Notizie Flash: 3/a edizione – L’economia (5)

(AdnKronos) – Torino. Con l’ennesima fumata nera si sono chiusi questo pomeriggio all’Unione Industriale di Torino i primi 45 giorni di trattativa sindacale previsti per legge sulla vicenda della Embraco di Riva di Chieri, la multinazionale del gruppo Whirlpool che nelle scorse settimane ha annunciato l’intenzione di cessare l’attività nel sito produttivo torinese con il conseguente licenziamento di 497 lavoratori su 537 addetti complessivi. Ora le parti hanno tempo fino al 25 marzo per trovare un’intesa in sede istituzionale, dopodiché l’azienda ha 120 giorni per far partire le lettere di licenziamento. Oggi, i sindacati, dopo una manciata di minuti di confronto, hanno abbandonato il tavolo appena compreso che l’azienda non avrebbe ritirato la procedura di licenziamento.



FotoGallery