MotoGp, la provocazione di Graziano Rossi fa discutere: “perchè Valentino dovrebbe rinnovare per una sola stagione?”

Graziano Rossi ha parlato del figlio Valentino nel giorno del suo trentanovesimo compleanno, lanciando una provocazione sul rinnovo del Dottore

LaPresse/AFP

Compleanno in pista per Valentino Rossi, il Dottore infatti è impegnato in questi giorni in Thailandia per la seconda sessione di test pre-stagionali di MotoGp. Sono trentanove le candeline spente oggi dal pilota della Yamaha, coinvolto ancora nella trattativa di rinnovo con la Yamaha. Un argomento che stuzzica l’interesse anche di papà Graziano, intervenuto sulla questione in maniera chiara e netta:

“Perchè Valentino dovrebbe rinnovare con la Yamaha per una sola stagione? Se farà un altro contratto sarà di altre due stagioni secondo me, come ha sempre fatto in carriera. Io ci spero, anche perché negli ultimi 3 anni Valentino è migliorato come competitività, lui è ancora in grado di provare a vincere il campionato. Valentino è un pilota che va ancora forte e finché è in grado di lottare per il podio, non ha intenzione di fare altro».

Il padre di Valentino Rossi ha poi svelato un curioso retroscena relativo al figlio, vicinissimo in passato a diventare un pilota della Ferrari salvo poi continuare la propria carriera in MotoGp:

“È stato un sogno che è passato e su cui Valentino per qualche motivo non è salito. L’unica possibilità sarebbe stata con la Ferrari e siamo andati molto più vicini a realizzarla di quello che tutti hanno saputo, la cosa è rimasta avvolta nel mistero perché né Valentino né la Ferrari ci tenevano a rendere pubblica la cosa. Ma posso dirvi che quando ha fatto le prove in pista, Valentino andava molto forte ed è stato molto vicino a diventare un pilota della Ferrari”.



FotoGallery