Mobile World Congress 2018: il futuro dell’automobile secondo Seat [FOTO]

Una delle principali novità sarà il simulatore Seat, un’esperienza totalmente personalizzabile che consentirà di sperimentare l’interazione tra auto, utente e ambiente

Seat si prepara al Mobile World Congress 2018 con uno spettacolare portafoglio di ritrovati tecnologici. La Casa, che prende parte al Salone per il quarto anno consecutivo, condividerà le ultime soluzioni e novità in tema “Easy Mobility”, ossia la propria strategia per sviluppare la mobilità del futuro.

 Tra le proposte del Marchio al congresso c’è il SEAT Simulator, totalmente personalizzabile, le prime iniziative frutto della collaborazione tra la Casa automobilistica e Telefónica, ulteriori sviluppi della SEAT Leon Cristóbal, l’integrazione di Amazon Alexa e altri sistemi di infotainment, nonché gli speed-dating tra il direttivo SEAT e i rappresentanti delle più rinomate società tecnologiche.

La Casa automobilistica presenterà le proprie novità inerenti la connettività di oggi e di domani in uno stand sapientemente suddiviso in differenti aree: l’area principale ospiterà un grande simulatore che mostrerà la visione a 360° del futuro della digitalizzazione che la Marca sta sviluppando. Grazie a SEAT ID, l’utente potrà configurare la propria identità, adattando così il simulatore al proprio profilo e necessità, e accedere ai contenuti digitali del Marchio, personalizzando le opzioni migliori per muoversi in città.

Al volante del simulatore, i visitatori del MWC potranno sperimentare così in maniera totalmente personalizzata e interattiva la guida del futuro, fruendo degli sviluppi inerenti la connettività e i sistemi di assistenza alla guida a cui il Marchio sta lavorando. Un’altra protagonista dello stand SEAT al MWC 2018 sarà la Leon Cristóbal, sviluppata con l’obiettivo di azzerare gli incidenti nel contesto urbano. Presentata con grande successo durante l’ultimo Smart City Congress, questa concept car con funzionalità di “angelo custode” incorpora oltre 15 assistenti per la sicurezza, le cui funzioni possono contribuire a ridurre le principali cause di incidente nel traffico, come distrazioni, stanchezza, eccesso di velocità o consumo di alcool.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery