Crac Yonghong Li, così il Milan si ‘chiama’ fuori: 80 milioni e nuovo socio

LaPresse/Reuters

Dopo l’inquietante situazione economica di Yonghong Li svelata dal Corriere della Sera, ecco il nuovo scenario rossoneri: necessari 80 milioni di euro e un nuovo socio

Yonghong Li

LaPresse/Spada

Milan che torna a volare in campo, ma che continua ad essere al centro della bufera per quel che riguarda la proprietà. L’inchiesta condotta dal Corriere della Sera ha portato alla luce una situazione economica inquietante intorno a Yonghong Li: l’uomo f’affari cinese sarebbe infatti a un passo dalla bancarotta. Repubblica in edicola quest’oggi sottolinea come il Milan, per dare risposte positive all’Uefa alla Covisoc – che il prossimo marzo valuterà i requisiti necessari per l’iscrizione alla prossima Serie A di tutte le squadre – avrà bisogno di forze fresche: l’ipotesi al momento più probabile secondo Repubblica è l’ingresso in società di un nuovo socio capace di immettere nelle casse societarie almeno 80 milioni di euro in tempi brevi.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery