Gattuso si è preso il Milan: “sarò l’incubo dei giocatori fino al termine della stagione. André Silva ce lo teniamo stretto”

Bonucci Calcio, Saeed Al-Falasi, membro di una nobile famiglia degli Emirati Arabi, si sarebbe fatto avanti per acquistare le quote maggioritarie del Milan dall'attuale presidente Yonghong Li - Spada/LaPresse

L’allenatore del Milan Gennaro Gattuso sempre più al centro del mondo rossonero: “sarà l’incubo dei giocatori fino al termine della stagione”

Gattuso

Gattuso – Valter Parisotto/LaPresse

Si è preso il Milan a modo suo, con il carattere che lo ha sempre contraddistinto: grinta, lavoro, sudore e sacrificio. Gattuso sempre più al centro del mondo rossonero. Dopo il successo sulla Sampdoria, l’allenatore del Milan ha parlato così a Premium Sport:

“Se mi immaginavo questi risultati dopo l’esordio a Benevento? Io non immaginavo niente, sapevo che sarebbe stato difficile, che sarei invecchiato più in fretta ma la fede è fede e ho scelto il Milan perché è casa mia. Ho cucito addosso la maglia del Milan, l’ho indossata per 14 anni e lavorare con questi ragazzi è un qualcosa di grande. Vedremo poi come andrà a finire io darò tutto me stesso per loro. Sarò il loro incubo fino alla fine della stagione ma mi stanno dando delle grandi soddisfazioni”.

“Su André Silva”

“E’ un giocatore che avete visto oggi negli ultimi 20 minuti, che abbina potenza e qualità, noi giochiamo con una sola punta, ora Cutrone sta facendo bene, Kalinic è diverso, lui è un ragazzo giovane, quando dico che le colpe sono anche mie perché lui è un giocatore che ha classe, qualità e gli manca solo il gol. Ce lo teniamo stretto, in allenamento vediamo come lavora, anzi a volte bisogna fermarlo perché non si ferma mai: le responsabilità sono le mie che non riesco a dargli continuità”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery