Gattuso, urlo Milan: “Li? Gli stipendi arrivano. Porto pagato con due mesi d’anticipo, sicuri non ci siano soldi?”

Gattuso Il MIlan crolla in casa negli ottavi di finale di andata contro l'Arsenal: gli inglesi passano a San Siro per 2-0 - Valter Parisotto/LaPresse

Rino Gattuso torna a parlare della situazione societaria del Milan e difende Li: “stipendi arrivano e il Porto è stato pagato con 2 mesi d’anticipo”

Gattuso

Gattuso – LaPresse/Spada

Un urlo che arriva dritto al cuore del mondo rossonero, dopo le tante voci sulla situazione economica relativa a Yonghong Li, l’allenatore del Milan Gattuso svela la sua verità con parole chiare e precise che sembrano tanto essere un messaggio ben preciso rivolto all’ambiente.

“Lo stipendio arriva in anticipo. A livello organizzativo il Milan è una macchina perfetta, quando parlo con Fassone e Mirabelli, grazie a Dio, mi dicono che i sold ci sono. Si tocca con mano tutto quello che dico. Noi dobbiamo solo pensare a fare il nostro lavoro. Sono due i parametri importanti per un calciatore, se a livello societario non arrivano gli stipendi e se c’è disorganizzazione. Qua non c’è nulla di tutto questo. La società parla di possibili premi con il capitano e altri 4-5 giocatori se si raggiungono gli obiettivi. Questo penso sia sinonimo di una società sana. Qualsiasi richiesta ci viene messa a disposizione. Non vedo perchè si debba parlare di problemi che non esistono. Noi tocchiamo con mano la situazione societaria. Il pagamento al Porto per André Silva è arrivato due mesi prima della scadenza e il club portoghese è rimasto sorpreso di questo. Se non ci fossero i soldi come sarebbe possibile questo?



FotoGallery