Una tragedia impossibile da dimenticare, il Manchester United ricorda i Busby Babes: sessant’anni fa lo schianto di Monaco

Foto: ManUtd.com

Correva il 6 febbraio 1958 quando l’aereo che trasportava il Manchester United di Matt Busby si schiantò contro le recinzioni della pista di Monaco di Baviera. Morirono ventitrè persone di cui 7 giocatori

Il 6 febbraio non può essere un giorno come gli altri in casa Manchester United, dal momento che proprio in questa tragica data di sessant’anni fa morirono nello schianto aereo di Monaco di Baviera sette giocatori. Parliamo dei Busby Babes, una delle squadre più forti che il calcio ricordi. Solo il destino li fermò, decimando quella fantastica formazione sulla pista tedesca. L’aereo della squadra atterrò per fare rifornimento di carburante e, nella successiva fase di decollo, si shiantò contro le recinzioni della pista e poi su una casa. Muoriron ventitré persone, tra cui sette calciatori dello United e tre membri dello staff. Tra le persone sopravvissute ci fu Bobby Charlton, che riuscirà a vincere la Coppa dei Campioni solo dieci anni dopo quella tragedia.



FotoGallery