Maltempo: disagi e allagamenti nel Palermitano, esondato fiume a Balestrate

Palermo, 23 feb. (AdnKronos) – Disagi e allagamenti a Palermo e provincia a causa del maltempo che da ieri si è abbattuto sulla Sicilia. A Balestrate, nei pressi della spiaggia, a causa della pioggia battente è esondato il fiume Jato e l’acqua ha invaso la carreggiata. Nella frazione di Pezzingoli, a Monreale, invece, è straripato il torrente Sant’Elia, ma la situazione, spiegano dal Comando provinciale dei vigili del fuoco, è sotto controllo. Disagi per tutta la giornata anche a Palermo dove si sono registrati allagamenti in via Ugo La Malfa, in via Principe di Scalea e nei pressi di piazza Indipendenza, in via Imera.
“Quello che sta accadendo in queste ore, con l’esondazione del fiume Jato a Balestrate è il frutto del gravissimo dissesto idrogeologico a cui è soggetta tutta l’area – dice Serafino La Corte, candidato alla Camera nella lista di Liberi e Uguali nel collegio uninominale di Monreale – A contribuire sono le pesanti modifiche degli alvei e dei margini dei fiumi, la distruzione dei percorsi naturali dell’acqua, la copertura totale di alcuni rivi per poter costruirci sopra recuperando così suolo edificabile, le modifiche sostanziali del terreno, l’abbondanza di rifiuti e la scarsa manutenzione delle aree”.
“In queste ore l’acqua è uscita dagli argini e ha invaso le strade. La pioggia che da ieri sera cade su Palermo e sulla provincia sta provocando disagi e allagamenti ma passate le piogge si continuerà a far finta di nulla attribuendo le colpe ad altro mentre si continua a costruire dove non si dovrebbe e si continua a distruggere e ricoprire i corsi d’acqua”, conclude La Corte.



FotoGallery