Infortunio Djokovic – Nole si è operato al gomito? Il tennista svela la verità sui social [FOTO]

LaPresse/Reuters

L’infortunio al gomito continua a tenere fuori gioco Novak Djokovic: il tennista serbo ha informato i fan sulle sue condizioni fisiche

Il 2018 doveva essere l’anno del grande ritorno di Novak Djokovic, un rientro nel circuito in pompa magna, dopo 6 mesi di stop, in stile Federer-Nadal. Purtroppo per il tennista serbo non è stato così. L’infortunio al gomito che l’ha tenuto fuori per la parte finale del 2017 non è stato ancora completamente smaltito e, nonostante la buona condizione fisica mostrata agli Australian Open, Djokovic non è apparso ancora in grado di competere a livelli importanti. Il dolore al gomito infine è riapparso, costringendo Nole ad un altro stop. Nei giorni scorsi, diversi rumors alimentati da alcune foto social, hanno fatto credere che Djokovic avesse deciso di operarsi, soluzione scartata mesi fa, nei quali l’opzione scelta fu quella della riabilitazione senza intervento medico. Lo stesso Djokovic ha fatto chiarezza con un post su Instagram:

“hey ragazzi, ho delle notizie in merito alla mia riabilitazione. Mi sono portato dietro questo infortunio per i due anni passati, e durante questi anni ho visto diversi dottori. È stata detta la verità, ci sono diverse opzioni, differenti diagnosi, differenti suggestioni… Non è stato facile per me fare la scelta giusta e scegliere cosa fare. Sono stato fuori 6 mesi la scorsa stagione, sperando di ritornare avendo recuperato completamente, ma sfortunatamente sento ancora dolore. Mi manca davvero competere, è nel mio sangue e dovevo provarci agli Australian open. Comunque, sono stato d’accordo con il mio team nel tentare differenti metodi dopo aver finito in Australia e un paio di giorni fa ho accettato di sottopormi ad un piccolo intervento medico al gomito. Sembro sulla giusta via per il recupero completo. Posso considerarlo una sorta di viaggio. Sto imparando tantissimo e sono grato di questo. Mi sono sempre preso cura del mio corpo, guardando a quale fosse la cura più naturale per guarire e il mio corpo mi ha ripagato con degli anni incredibili nel circuito. Sono super positivo ed eccitato di seguire la riabilitazione in modo tale da tornare nel posto che amo di più. Il campo da tennis. Ho letto i vostri messaggi e vi ringrazio per il vostro supporto!”

Hey guys, I owe you some news about my recovery. I’ve been carrying this injury for the past two years, and during this time I’ve been seeing many doctors. Truth be told, there were many different opinions, different diagnoses, different suggestions… It was not easy for me to choose which way to go and what to do. I took 6 months off last season hoping to come back fully recovered, but unfortunately I still felt pain. I really missed competing, it’s in my blood and I had to give it a try on AO. Anyhow, I agreed with my team that I would try different methods after I finish in Australia and a few days ago I accepted to do a small medical intervention on my elbow. It seems like I am on the good road now to full recovery. It’s quite a journey this one, I have to say. I’m learning a lot and for that I’m grateful. I’ve always taken care of my body and looked for the most natural ways to heal, and my body has rewarded me with some incredible years on tour. I am super positive and excited to follow my recovery through so I can come back to the place I love the most. The court. I’ll keep you posted and thanks for cheering me on!

Un post condiviso da Novak Djokovic (@djokernole) in data:

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery