Grande record per FCA Bank: raggiunto il miglior risultato netto di sempre

FCA Bank

FCA Bank raggiunge il miglior risultato in tutta la sua storia: l’utile netto è di 383 milioni di euro, ovvero 23% in più rispetto al 2016

Il risultato operativo dell’anno è pari a 534 milioni di euro, mentre l’utile netto ha raggiunto 383 milioni, in aumento del 23% rispetto al 2016. L’incremento è imputabile alla crescita degli impieghi, saliti a quasi 24 miliardi di euro rispetto a 20,8 del 2016. L’aumento delle immatricolazioni di auto nuove e il supporto commerciale di FCA Bank nei confronti di FCA (grazie ad una penetrazione commerciale pari al 44% delle vendite in Europa) ha portato ad un volume complessivo finanziato di 12,1 miliardi di euro, in aumento del 4% rispetto al 2016. La riduzione del costo del rischio è proseguita anche nel 2017, attestandosi a 43 milioni di euro, pari allo 0,20% degli impieghi medi, rispetto allo 0,30% del 2016. Giacomo Carelli, Amministratore Delegato e Direttore Generale ha affermato, come riportato dal comunicato:

“FCA Bank ha continuato ad attuare la strategia di crescita e diversificazione intrapresa dalla trasformazione in banca nel 2015 – rafforzando la propria presenza nei 18 Paesi in cui opera, proseguendo nell’ambizioso percorso di digitalizzazione dei propri servizi e lanciando le nuove soluzioni di mobilità della partecipata Leasys in tutti e 7 i principali mercati europei.”  

Volumi di attività

Il totale dei nuovi volumi finanziati nel corso del 2017 è stato pari a 12,1 miliardi di euro, incluse le attività di noleggio a lungo termine. FCA Bank ha supportato la vendita di nuovi veicoli FCA, con una quota di penetrazione sul totale delle immatricolazioni pari al 44%. Gli impieghi di fine periodo sono saliti a 23,9 miliardi di euro, con un aumento del 15% rispetto al 2016.

Margine di intermediazione bancaria e margine di noleggio

Il margine d’intermediazione bancaria e margine di noleggio dell’anno è cresciuto del 15% rispetto al 2016, raggiungendo il valore di 840,5 milioni di euro, trainato dalla crescita degli impieghi e dalla redditività del portafoglio che si è mantenuta stabile al 4% circa.

Costi operativi

L’efficienza operativa ha ridotto il rapporto Cost/Income al 31%, proseguendo nel percorso di miglioramento intrapreso dalla trasformazione in banca. L’incremento in valore assoluto dei costi operativi netti di 19 milioni di euro rispetto al 2016 è principalmente attribuibile all’incremento del portafoglio gestito.

Costo del rischio

Il costo del rischio di FCA Bank ha registrato una ulteriore riduzione, confermando la tendenza già evidenziata nel 2016. In termini assoluti, il costo del rischio si è attestato a 43 milioni di euro, pari allo 0,20% del portafoglio medio produttivo.

I. Rifinanziamento

Anche nel corso del 2017 il Gruppo ha rafforzato la politica di diversificazione delle fonti di rifinanziamento, accedendo al mercato obbligazionario, delle cartolarizzazioni e attraverso la raccolta di depositi dai risparmiatori attraverso il Conto Deposito online. Nel dettaglio, il Gruppo ha effettuato, attraverso il programma EMTN, emissioni pubbliche e private per un valore totale di 2,5 miliardi di euro.

II. Capitalizzazione

FCA Bank mantiene un buon livello di capitalizzazione, pur avendo distribuito nell’anno un acconto su dividendi per 100 milioni di euro. Al 31 dicembre 2017, il Patrimonio Netto si attestava a circa 2,5 miliardi di euro, con un Core Tier 1 Ratio del 12,0%.

III. Rating

Nel corso del 2017 sono state intraprese diverse azioni migliorative sull’affidabilità creditizia da parte delle Agenzie di Rating, sulla base del trend positivo del Gruppo FCA Bank:

  • Moody’s ha confermato il rating a lungo termine a Baa1 ed il rating sui depositi a lungo termine ad A3;
  • Fitch ha innalzato il rating a lungo termine a BBB+ con outlook stabile in data 31 maggio 2017;
  • Standard&Poor’s ha migliorato il rating a BBB con outlook stabile in data 31 ottobre 2017.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery