Golf-Waste Management Phoenix Open: Molinari sale al 37° posto, l’azzurro recupera nove posizioni dopo il secondo giro

Francesco Molinari LaPresse/PA

Rickie Fowler e Bryson DeChambeau in vetta al Phoenix Open, 37° Francesco Molinari dopo aver recuperato ben nove posizioni

Francesco Molinari, 37° con 139 (70 69, -3), ha guadagnato nove posizioni nel secondo giro del Waste Management Phoenix Open (PGA Tour), sul percorso del TPC Scottsdale (par 71), a Scottsdale in Arizona. Sono al vertice con 132 (-10) e gli stessi parziali (66 66) Rickie Fowler e Bryson DeChambeau, seguiti con 133 (-9) da Daniel Berger e da Chez Reavie. Al quinto posto con 134 (-8) Chesson Hadley, Scott Stallings e Chris Kirk e tra gli undici concorrenti all’ottavo con 135 (-7) lo spagnolo Jon Rahm, numero due mondiale che ha una nuova occasione per salire sul trono, e Phil Mickelson. Hanno perso terreno Justin Thomas e Bubba Watson, 19.i con 136 (-6), ed è uscito al taglio Jordan Spieth, numero tre del world ranking, 73° con 142 (par) e out per un colpo. Si è ritirato il giapponese Hideki Matsuyama, che difendeva il titolo. Rickie Fowler, 29enne di Murrieta (California) con quattro successi nel tour e due nell’European Tour, ha segnato sette birdie e due bogey per il 66 (-5) e Bryson DeChambeau, 23enne di Modesto (California) con un titolo e, secondo i tecnici, con un grande avvenire, ha fatto lo stesso con sei birdie e un bogey. Francesco Molinari, al via dalla buca 10, ha percorso in par le prime nove (due birdie, due bogey) e successivamente ha guadagnato due colpi con altrettanti birdie in sequenza. Il montepremi è di 6.900.000 dollari con prima moneta di 1.242.000 dollari. Il torneo su Sky – Il Waste Management Phoenix Open viene teletrasmesso in diretta da Sky. Terza giornata: sabato 3 febbraio dalle ore 21 alle ore 1 (Sky Sport 2 HD).



FotoGallery