Fed Cup – Tathiana Garbin e quel retroscena su Deborah Chiesa: il discorso durante il cambio campo è da brividi

Credits: Instagram @deborahchiesa

Dopo il successo dell’Italia sulla Spagna in Fed Cup, la capitana azzurra, Tathiana Garbin, ha rivelato un particolare retroscena su Deborah Chiesa

Durante la seconda e ultima giornata di Fed Cup, andata in scena ieri al PalaTricalle di Chieti, l’Italia ha firmato un’impresa straordinaria superando la Spagna. Le vittorie di Sara Errani e Deborah Chiesa, nei due singolari del pomeriggio, hanno regalato il successo alle azzurre. Il trionfo di Deborah Chiesa, all’esordio in Fed Cup, avvenuto al tie-break del terzo set, ha fatto particolarmente piacere a Tathiana Garbin. La capitana azzurra ha spiegato il perchè della sua scelta, svelando poi un particolare retroscena in merito ad un ‘discorso motivazionale’ avvenuto durante il cambio campo:

“mi sentivo che dovevo darle una chance. Sono stata contenta della prestazione della Paolini nella prima giornata ma oggi sentivo che Deborah poteva farcela. Avevo detto ad entrambe di essere pronte per giocare. Ho deciso ieri sera perché per la tipologia di tennis che ha la Chiesa sapevo che poteva infastidire non poco la Arruabarrena. La Spagna era obiettivamente più forte. Ma noi abbiamo un cuore grande, quello del gruppo che si sta formando. Dietro c’è un duro lavoro e la strada è ancora lunga. Oggi Deborah sapeva di dover spingere su ogni punto: ad un cambio campo le ho detto: ‘come vuoi essere ricordata? Come una leonessa oppure no’. E lei mi ha risposto: ‘come una leonessa”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery