F1, Wolff non ha dubbi: “Ferrari ma non solo, anche Renault e McLaren lotteranno per il titolo nel 2018”

Toto Wolff LaPresse/Reuters

Parlando ai microfoni di Motorsport.com, Toto Wolff ha stilato una griglia di avversari per la prossima stagione, non escludendo nemmeno McLaren e Renault

LaPresse/Photo4

Pochi giorni ancora e sarà svelata la nuova Mercedes, che vedrà la luce qualche ora prima rispetto alla Ferrari. I due team hanno scelto la stessa data per presentare le proprie monoposto, una decisione che nasconde un significato abbastanza particolare che, probabilmente, verrà svelato in occasione di questi due attesi eventi. Prima di concentrarsi anima e corpo sulla presentazione della nuova Mercedes, Toto Wolff ha parlato del prossimo Mondiale ai microfoni di Motorsport.com, elencando i principale avversari di Hamilton e Bottas:

“La F.1 rappresenta l’apice delle corse automobilistiche e bisogna avere rispetto di ogni squadra e dei migliori piloti, temiamo la Ferrari, temiano la Red Bull, temeremo la McLaren, e stiamo prendendo molto sul serio la Renault, alcuni di questi avversari potranno lottare per il campionato e altri potrebbero sorprenderci. Voglio rimanere umile e aspettarmi la concorrenza di tutte queste squadre. Se saremo capaci di cogliere i punti come abbiamo fatto nell’ultimo anno, allora vinceremo le gare e poi lotteremo per i due titoli, altrimenti non saremo stati abbastanza bravi. Il modo in cui la Rossa si è comportata in pista è stato eccezionale e il passo che a Maranello hanno fatto durante l’inverno è stato probabilmente il più grande salto di tutte le squadre. Sono felice di averle tenuto testa, abbiamo raccolto 11 vittorie contro le 5 della Ferrari e alla fine il cronometro non mente mai. Detto questo, dobbiamo restare con i piedi per terra: la Ferrari l’anno scorso avrebbe potuto vincere più gare, la consideriamo molto seriamente come avversaria nel 2018, ma non trascuriamo anche le altre squadre”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery