Edilizia: FederlegnoArredo, con glossario unico chiarezza su permessi

Milano, 23 feb. (Adnkronos/Labitalia) – “Finalmente si fa chiarezza sui permessi di costruire”. Così Emanuele Orsini, presidente di FederlegnoArredo, commenta il via libera sugli interventi di edilizia libera che non richiedono una Cil o una Cila né una Scia, né tanto meno il permesso di costruire. E’ stata, infatti, raggiunta l’intesa sullo schema di decreto del ministro delle Infrastrutture e dei trasporti recante l’adozione del glossario unico contenente l’elenco delle principali opere edilizie realizzabili in attività edilizia libera.
“Semplificare -spiega- è l’unica strada per far ripartire l’edilizia. Parliamo di un settore che ha possibilità enormi, ma che è passata da 249.000 permessi di costruire a 47.000. A fronte di un impegno che la Federazione porta avanti da anni, registriamo con soddisfazione soluzione che va a sostenere un comparto in sofferenza: penso in particolare al settore delle pergole, a oggi bloccato, che potrà trovare un nuovo slancio assieme al mondo delle finiture, dei serramenti e dei pavimenti in legno”.
Il glossario contiene una tabella che individua le principali opere che possono essere eseguite senza alcun titolo abilitativo, nel rispetto delle prescrizioni degli strumenti urbanistici comunali e di tutte le normative di settore aventi incidenza sulla disciplina dell’attività edilizia.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery