Ciclismo, Richie Porte detta l’ultimatum alla BMC: l’australiano pronto a lasciare la squadra

richie porte

Richie Porte potrebbe lasciare la BMC e detta un ultimatum ai manager della squadra

Richie Porte potrebbe dire addio alla BMC al termine di questa stagione. Il ciclista australiano ha dato circa due mesi di tempo alla squadra di poter trovare uno sponsor per sopperire l’addio del magnate Andy Rish. La squadra americana ha un roster molto forte che comprende corridori di spicco come Greg Van Avermaet, Alberto Bettiol, Dylan Teuns e Damiano Caruso. Richie Porte per non ritrovarsi poi a fine anno senza un valido contratto, ha dettato i tempi per risolvere questa delicata situazione. La BMC negli anni è stata supportata da sponsor noti come la Tag Heur e la Sophos che hanno elevato il prestigio della squadra. Richie Porte ha spiegato il suo punto di vista su questa situazione, come riportato da Cyclingnews:

“speriamo che le aziende possano supportare la squadra. Penso che Andy Rish abbia fatto bene in questi anni per il team e per lo sport. Sarebbe davvero un peccato se la BMC dovesse chiudere i battenti, ma sono sicuro che la squadra sarà ancora presente in futuro”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


FotoGallery